Magie d’Egitto

Il Cairo

La capitale dell’Egitto vanta circa 16 milioni di abitanti, senza contare quelli che abitano nelle bidonville (circa 5.000),nella metropoli è facile incontrare grattacieli moderni o baracche, auto di lusso o carretti tirati da degli asini, tutto è molto contraddittorio ma forse il bello de Il Cairo è proprio questo.

cairo

Nel Quartiere di Darb el-Ahmar è possibile incontrare vicoli, case di mattoni e venditori ambulanti di cibo, e animali vari, e moschee e templi da tutte le parti. Tra i monumenti più importanti de Il Cairo c’è una delle moschee più grandi del mondo, la Ibn Tulun Mosque, la tomba più imponente dell’Egitto, il Mausoleo dell‘Imam ash-Shafi’i e la Cittadella, una grandiosa fortezza che comprende tre moschee molto importanti e diversi musei.

temple-egizio

L’unica parte rimasta in piedi della Fortezza di Babilonia è una torre eretta nel 98 d.C. Ai piedi della torre c’è il Museo Copto che contiene una preziosa collezione di arte sacra e di arte laica che comprendente oggetti in pietra, in legno e in metallo, manoscritti, dipinti e ceramiche. Sulla riva occidentale del Nilo c’è il luogo più famoso de Il Cairo, Giza, ovvero dove si trovano le grandi piramidi.

Una delle 7 meraviglie del mondo che è impossibile non visitare. Vicino oltre alla sfinge anche altre piramidi e templi di dimensioni inferiori. Si può dormire e mangiare a buon prezzo, ma chi ha voglia di risparmiare ancora di più potrà scegliere una sistemazione in centro città, in particolare in Midan Orabi e in Midan Talaat Harb.

luxor

h3>Luxor
Luxor è una delle più importanti destinazioni turistiche dell’Egitto e sorge sul luogo dell’Antica Tebe. I templi di Luxor, Karnak, Hatshepsut e Ramesse II sono stati visitati da un numero infinito di persone nel corso dei secoli.Gli scavi per il Tempio di Luxor sono iniziati nel 1885 e oggi sono ancora in corso.

I templi di Karnak sono suddivisi in tre cinte murarie: quella del tempio di Amon, la più ampia di tutte; quella del tempio di Mut sul lato meridionale e quella del Tempio di Montu. Dal Cairo è possibile raggiungere Luxor quotidianamente in autobus o in treno.

Alessandria

Forse tutti la conoscono per la sua immensa biblioteca di oltre 500.000 volumi, ma Alessandria fu anche la Capitale del più grosso impero di sempre, quello di Alessandro Magno. La zona principale è Midan Saad Zaghoul, la grande piazza che si estende fino al mare.

Nel museo greco-romano si trovano reperti che risalgono al III secolo a.C.,il toro sacro venerato dagli antichi Egizi, mummie, sarcofaghi, ceramiche, gioielli e arazzi antichi. L’anfiteatro romano è circondato da 13 gradini di marmo bianco perfettamente conservati. Le operazioni di scavo sono ancora in corso.

Da non perdere La Colonna di Pompeo è un’imponente colonna di granito rosa, di 25 m di altezza e 9 m di circonferenza e le catacombe di Kom ash-Shuqqafa, con le tombe sistemate su tre piani, le numerose sale e i corridoi, costituiscono il più vasto luogo di sepoltura romano esistente in Egitto.

email
Posted by on maggio 2, 2015. Filed under Africa. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>