Il The… L’opera d’arte dei Cinesi

The Verde e The Nero

Antichi testi cinesi attribuiscono la scoperta del the all’Imperatore Shen Nung, che si ritiene abbia regnato intorno al 2737 a.C. Secondo la leggenda, nel suo giardino egli stava sorseggiando acqua calda bollita quando nella tazza cadde una foglia da un vicino cespuglio di the. Egli annusò e gustò l’infusione e ne concluse che si trattava di un grande miglioramento rispetto all’acqua calda. Era nata la bevanda del The. Tra le centinaia di varietà di the cinese, molte delle quali in vendita in ogni angolo della Cina, si contano 6 qualità principali. Il The Verde Vanta la storia più lunga ed è il più popolare, con una freschezza e una fragranza che molti trovano invitante. I tipi più famosi sono il Longjing, Maofoeng, Yunwu.

Piantagioni The

Il The Nero è un’altra qualità piuttosto popolare, specialmente fuori dalla Cina. Un processo di fermentazione cambia la colorazione del the da Verde a Nero, rilasciando tutt’altro sapore. Il Wulong, meno conosciuto degli altri due, unisce la freschezza del the Verde e la robustezza del The Nero. Si suppone che aiuti a perdere peso e per questo è molto diffuso. Questo tipo di The è molto difficile da raccogliere, perché cresce soltanto sugli strapiombi, proprio per questo motivo risulta essere uno dei più cari. Il The Bianco prende il nome dal colore argenteo e non si intorbidisce quando gli si aggiunge l’acqua. Il The Profumato si ottiene mescolando il The verde con dei petali di fiori, con un procedimento molto complicato. Si mescola per la maggior parte dei casi con gelsomino, rosa ed orchidea. Il The Compattato è un The Nero o Verde che sia, compresso in forma di mattonella o palla. E’ più facile da immagazzinare, proprio per questo è il più popolare tra le minoranze etniche della Cina e nelle regioni di Confine.

email
Posted by on aprile 10, 2014. Filed under Asia, Curiosità, Viaggiare. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>