La perla dell’Oriente

Shanghai

Shanghai, soprannominata ‘la perla dell’Oriente’, è da tempo il simbolo degli abusi dell’occidente sul mondo orientale.
La città è divisa in due parti dal fiume Huangpu; la maggior parte dei luoghi interessanti si trova a Puxi. Vista dal fiume, Shanghai sembra una città americana Anni Trenta con i palazzi déco che si specchiano nell’acqua. Frenetica, dai ritmi quasi imprevedibili, ospita decine di migliaia di attività economiche alimentate da uno dei porti più grandi del mondo. La strada più spettacolare è il Bund, che costeggia la riva destra del fiume Huangpu; perpendicolare al Bund si apre la Nanjing Lu, la strada più animata della città, con negozi e grandi magazzini.

shanghai

La vera Shanghai è però quella che traspare dai vicoli affollati della città vecchia dove centinaia di venditori ambulanti offrono le loro mercanzie tra ristoranti sempre gremiti di gente; il tutto colorato dai festoni di biancheria appesa alle finestre in un dedalo di viuzze piene di vita. La collezione più importante della Cina di bronzi, sculture Ming, statuette funerarie, preziose porcellane è raccolta nel Museo di Shanghai che ospita anche raffinati dipinti, sigilli in oro e pietre preziose e una collezione di oggetti in giada unica al mondo. Famosa anche per il Tempio del Buddha di giada, dalle sale sontuosamente arredate con le stratue del Buddha di giada bianca e pietre preziose, Shanghai, con il suo brulicare di attività, cattura e affascina anche il turista più distratto. I periodi migliori per visitarla sono la primavera e l’autunno, mentre l’inverno e l’estate sono stagioni terribili nei loro rispettivi estremi climatici. Shanghai dista da Pechino 15 ore di treno.

email
Posted by on agosto 17, 2014. Filed under Asia. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>