Cuba

Informazioni utili Cuba

La Repubblica di Cuba è un arcipelago dei Caraibi settentrionali, posto tra il Mar dei Caraibi, il Golfo del Messico e l’Oceano Atlantico. Per la maggior parte degli italiani le ferie estive riguardano un paio di settimane in agosto e, nonostante il periodo di bassa stagione (ovvero quella delle piogge) i prezzi dei pacchetti viaggio in questo periodo sono molto alti.

Purtroppo gli italiani (la maggior parte) hanno le ferie ad agosto e nonostante la bassa stagione, ovvero quella delle piogge, i prezzi in questo periodo sono alti. Per chi può viaggiare tutto l’anno il consiglio è di visitare Cuba da dicembre ad aprile, quando il clima è più mite e meno afoso. Le feste di Natale e Pasqua rendono le spiagge affollate ma anche molto più allegre.

cuba

Spese a Cuba

I dollari in contanti sono il modo migliore per vivere Cuba. Le carte di credito sono accettate (tranne quelle del circuito americano) ma non in tutti i esercizi commerciali. Il pesos cubano, o moneda nacional, può essere usato nei mercatini o nei piccoli bar ma non nei posti turistici. I turisti utilizzano comunemente una moneta particolare chiamata Peso cubano convertibile.

Come muoversi a Cuba

Per viaggiare il modo migliore e più economico sono gli autobus. La società ASTRO collega le principali città di Cuba a buon prezzo, anche la società VIAZUL ha buoni prezzi ma accetta solo chi paga in dollari. I CAMIONES PARTICULARES sono un buon mezzo di trasporto sopratutto nei luoghi più isolati. Noleggiare un ‘auto è il modo migliore per visitare Cuba ma, bisogna conoscere bene strade e leggi I voli interni sono economici, se prenotate il volo insieme al biglietto internazionale avrete un ulteriore sconto.

L’unico modo per arrivare a Cuba è per via aerea. La compagnia di bandiera è la CUBANA AIRLINES, è pulita e sicura ma molto scomoda per via della distanza tra una poltrona ed un altra. A causa dell’embargo non ci sono navi da crociera che fanno da tappa a cuba, mentre è facile incontrare navi private nei porti cubani.

Havana, Cuba

Havana, Cuba

Documenti a Cuba

Il passaporto deve avere una validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese.
Il visto d’ingresso viene concesso per un periodo massimo di 30 giorni, rinnovabile per ulteriori 30 giorni dietro pagamento di una tassa statale. Si ricorda che il visto turistico non consente nessuna attività lavorativa o di attività diverse da quelle prettamente legate al turismo. La violazione comporta l’arresto immediato e l’espulsione.

Prefisso telefonico
7 (dall’Italia 0053 7)

Fuso orario
– 5 ore rispetto al meridiano di Greenwich

Attrazioni a Cuba

L’Avana
L’Avana (La Havana) è la città più grande dei Caraibi, posizionata in una baia a 170 km circa dalla Florida.

Le spiagge migliori dell’Havana si trovano a circa 20 km della città a Playa del Este. L’avana vecchia è un groviglio di vicoli senza luce e con palazzi che cadono a pezzi, l’unico modo per girare in tranquillità è “affittare” un Cubano che ti porta in giro per la città senza problemi. Nelle strade predominano ancora le grandi automobili statunitense degli anni ’50 e ’60, conosciute meglio come “auto particular”.

havana

I luoghi più belli dell’Avana sono Plaza de la Catedral, che ogni fine settimana viene sovrastata da un enorme mercatino, il Castillo de la Real Fuerza, la più antica fortezza coloniale del continente americano ancora esistente e le torri diseguali della Catedral de San Cristóbal, le quali dominano dall’alto tutta la plaza.

La Plaza de Armas, maestosa e piena di palme, è la sede delle autorità e del paese. Il monumento più imponente è senza dubbio il Palacio de los Capitanes Generales, che fù residenza di alcuni governatori, tra cui quello statunitense. Nella zona centrale c’è il Campidoglio, una volta era la sede del congresso Cubano, mentre ora ospita la biblioteca nazionale e l’accademia di scienza e di tecnologia. Nella zona di Vedado sorge una bella zona residenziale, dove al centro è situata la Plaza de la revolucion, luogo enorme con al centro un monumento alto 142 metri chiamato Memorial Josè Martì.

Il cimitero Cristòbal de Colòn oggi è diventato un autentico monumento dove riposano capi e martiri della rivoluzione. A circa 15 km dall’ Avana c’è la villa in calce bianca dove visse Hemingway, oggi diventata un museo ma purtroppo non accessibile.Nonostante questi numerosi monumenti di sicuro la vera bellezza de L’Avana sono i locali notturni, fantastici, calorosi, unici e di una bellezza rara. I più belli sono senza dubbio La piramide di cristallo e la Casa della musica.

havana-2

Santiago de Cuba
Santiago de Cuba è sicuramente la seconda meta di tutti i turisti che soggiornano a Cuba. La città si affaccia sulla Bahía de Santiago de Cuba ed è molto carina. Il clima per le strade è molto caraibico e questo è dovuto alla presenza di molti haitiani. Nella città si trovano i palazzi e i musei più antichi dell’isola, tra cui la Casa de Diego Velázquez e il Museo Municipal Bacardí. Molte case hanno balconi in ferro battuto, finestre a sesto acuto e strette scale esterne. Il Cementerio Santa Ifigenia è il luogo dove riposano molti famosi rivoluzionari, tra cui José Martí, il cui corpo imbalsamato è in esposizione.

cuba-trinidad

Trinidad
Questa città è la base per raggiungere alcune delle spiagge più belle di tutta cuba.Girando per la città potrete ammirare le chiese barocche con le loro torri, i pavimenti in marmo di carrara,le griglie in ferro battuto e alcune residenze. Il museo più importante è il MuseoHistórico Municipal, da vedere anche Taller Alfarero, un grande laboratorio di ceramica dove vengono ancora impiegate le tradizionali tecniche di lavorazione.

Isla de la Juventud
Situata nell’arcipelago de los Canarreos, questa isola è la più grande di tutte. Se siete amanti della natura, dell’avventura e delle immersioni subacquee non fatevi scappare questo luogo incontaminato, dove i pochissimi abitanti vivono tutti nella parte settentrionale dell’isola. Lungo lo strapiombo della Costa dei Pirati nei pressi di Punta Frances è possibile ammirare i banchi corallini che ospitano tartarughe, iguane e pellicani che sembrano indifferenti alla presenza degli uomini. La bellezza di questa isola e la leggenda dei pirati che un tempo avevano trovato rifugio quì, hanno ispirato a R. L. Stevenson “L’isola del tesoro“.

email
Posted by on marzo 18, 2015. Filed under Caraibi. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>