Gli intrighi di TripAdvisor

Trattenuta caparra per recensioni Negative di TripAdvisor

Gli intrighi di TripAdvisor, o meglio, la pericolosità nelle recensioni negative.

TripAdvisor, uno se non il più grande motore di ricerca per i viaggi, il numero uno per conoscere e capire prima di fare una prenotazione on line se l’hotel è il luogo giusto per affrontare una vacanza oppure no, da sempre raccoglie opinioni positive e negative sul suo impiego. Da una parte quelli che ritengo che TripAdvisor sia una vera manna dal cielo, altri che credono che sia solamente una buffonata in quanto si possono recensire anche opinioni non vere “a pagamento”.

hotel-sporco.jpeg

In un certo senso è quello che è accaduto a Tony Jenkinson e la moglie Jan, rispettivamente 63 e 64 anni che, forse per gioco, forse per passatempo, o semplicemente per la pura verità, hanno usato TripAdvisor nel modo più giusto o sbagliato che sia, ma andiamo con ordine.

Come detto in precedenza Tony Jenkinson e la moglie Jan, durante un soggiorno presso il Broadway Hotel a Blackpool, hanno ben pensato di usare il motore di ricerca TripAdvisor per recensire l’hotel dove avevano pochi giorni prima soggiornato.

La recensione è stata tuttavia molto negativa, definendo la stanza “un tugurio fetido e puzzolente”. Nulla che non è accaduto già a qualcuno di noi, in teoria, tranne il fatto che una “clausola” contrattuale sulla prenotazione della stanza prevedeva il divieto di pubblicare recensioni negative altrimenti ci sarebbe stata una penale. E così è stato, i responsabili dell’ Hotel hanno trattenuto dalla caparra ben 125 euro.

Trip-Advisor

Le recensioni dell’albergo sono oltre 250 e quasi tutte di esito negativo, se la clausola è stata inserita per ogni prenotazione, dietro c’è sicuramente un bel business. Dopo varie lamentele, la denuncia è arrivata anche al capo del Trading Standards di Blackpool, che si è subito mosso facendo togliere questa clausola sul contratto, e dichiarando di vederci più chiaro sulle iniziative di questo Hotel.

email
Posted by on novembre 24, 2014. Filed under Consigli Utili. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>