5 cose da non perdere ad Armagh

Irlanda

Armagh è una di quelle città che pochi conoscono e che nessuno prende in considerazione, ma offre tesori invidiabili, festival incredibili e dipinti eccezionali.

Planetarium

Tra le attrazioni eccezionali che offre, da non perdere al Planetarium di Armagh, l’esposizione del più grande meteorite d’Irlanda, datato 4,5 miliardi di anni e pesante 150 chili. Neil Cullen, amministratore del sito, in una intervista ha dichiarato che le persone si soffermano a toccare il meteorite non solo per la sua superficie liscia, ma soprattutto per la sensazione di metallo freddo che rilascia, è senza alcun dubbio l’oggetto più antico del Mondo che toccherete nella vostra vita. Oltre al meteorite, alcune sale ospitano una navicella spaziale e dei modelli di satellite. Per i bambini, una sala ludica include la costruzione di un missile e la simulazione di un lancio.

Planetarium-Armagh

Le Cattedrali

In cima alle colline di Armagh si trovano due fantastiche Cattedrali, poste una di fronte l’altra quasi a fronteggiarsi, una leggenda locale infatti narra che le due strutture comunicano tra di loro sussurrando.
St Patrick’s Church of Ireland Cathedral fu costruita all’inizio del XIX secolo in stile gotico, sulla collina di Ard Mhacha. Alcuni ritengono che San Patrizio abbia edificato la sua Chiesa nel 445 d.C. St Patrick’s Catholic Cathedral si trova sull’estremità opposta, costruita in pietra calcarea chiara, fu completata nel 1873. Tra le colline giace sepolto Brian Boru, il più famoso Re di Tutta l’Irlanda, che la visitò nei primi anni 1000.

St-Marks-Armagh

Il Lago

Il County Museum di Armagh èil più antico museo di contea d’Irlanda, ospita la famosa opera su tela ad olio di James Black intitolata City of Armagh. Datata 1810, la tela riflette una visione delle strade e delle campagne che circondavano la città.

Gli Angeli di Cork

Lungo le strade, ma solo se farai molta attenzione, troverete Angeli, Chimere e Gargolle, 22 Statue di Bronzo create come contraltare all’architettura sacra della città dall’ artista Cork nel 2010. Il Modo più semplice per trovarle è con una mappa specifica che si trova presso l’ufficio del turismo di Armagh.

cork

I Festival

Ogni anno ad agosto la Charles Wood Summer School, una scuola per cantanti locali, organizza concerti ed eventi sparsi per le varie chiese della Città. Tra gli altri eventi non perdete il Tommy Makem International Festival of Song, un concorso per band locali, nelle quali non mancheranno le Cornamuse.

email
Posted by on ottobre 27, 2014. Filed under Europa. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>