Ragusa Ibla

La Città che ha dato casa al Commissario Montalbano

Probabilmente divenuta famosa grazie alla serie Rai di successo ” Il Commissario Montalbano”, la città di Ragusa, che viene spacciata per Vigata nella Fiction, incanta per la sua bellezza, un pezzo di Sicilia che piano piano sta facendo innamorare anche gli animi freddi degli Inglesi, divenuti prima fonte di guadagno turistica europea.

La Città di Ragusa si divide in due fazioni, la nuova città e la città bassa, conosciuta come la vecchia Ibla.
Una volta li è impossibile non visitare Ragusa Ibla, il fulcro della città con le sue numerose chiese e palazzi sorprendenti che vi si trovano.

ragusa

Dopo il terremoto del 1693 fu interamente ricostruita in stile barocco, estesa su di una piccola collina, si consiglia di iniziare la visita dalla piazza principale della Città; Piazza Pola.

Nella piazza potrete trovare numerosi bar, ristoranti e locali comunali. Percorrendo via Orfanotrofio vi troverete di fronte a una molteplice di palazzi nobiliari sia in stile barocco che rinascimentale, come i resti della chiesa Gotica di Sant’Agostino.

Subito dopo la Chiesa si trova il Palazzo Di Quattro, costruito per volere del Duca Arezzi di San Filippo nel ‘700 e solo successivamente divenuto di proprietà della famiglia Di Quattro.

Ragusa-Ibla

Proseguendo incontrerete ancora chiese, quali la Chiesa di Santa Teresa con il suo collegio e la Chiesa di San Francesco dell’Immacolata in Piazza Chiaramonte.

Il terremoto del 1693 distrusse la Chiesa e il suo convento, ricostruita, nel 1711 furono portati a termine i lavori di restauro. La chiesa oggi si presenta con tre navate interne e due file di colonne, al centro si trova il presbitero con la tribuna lignea eretta nei primi anni del 1900. Il convento invece venne costruito

nel XVIII secolo sulla rovine del precedente, oggi ospita un centro per anziani. Il Primo palazzo “nuovo” costruito dopo il Terremoto è Palazzo Battaglia, la sua caratteristica principale è nell’avere due facciate principali.

Subito nei pressi di Palazzo Battaglia, si trova la Chiesa dell’Annunziata e il Palazzo Arezzi.

Tornando indietro vi troverete nel cuore pulsante di Piazza Duomo, una piazza in stile Barocco dalla forma irregolare circondata da palazzi e chiese e da una fantastica fontana del ‘700.

ragusa-ibla-2

Tra tutte le chiese quella di San Giorgio è senza alcun dubbio la più interessante, caratterizzata da un arco che padroneggia la strada che porta al Distretto Militare.

Con una piccola scala si collega via del Convento con la parte alta di Ibla, da dove si può ammirare uno scorcio di Palazzo Capodicasa con la sua particolarità di 8 balconi con sculture.

Proseguendo vi ritroverete una grande scalinata che conduce alla Chiesa di Santa Maria del Gesù e il suo annesso Convento.

Subito fuori le mura si trova la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli, la leggenda narra che fu costruita in quel luogo perchè proprio li venne ritrovata un’immagine della Madonna col Bambino.

Continuando per la strada si trova la Chiesa di Santa Barbara, la Chiesa delle Anime Purganti e infine Piazza degli Archi.

Proseguendo ancora vi troverete al Quartiere di San Paolo, antico quartiere con piccole vie e piccole case, per finire con la Chiesa di San Bartolomeo e Santa Maria delle Scale, il lato che domina l’intera città nonché la parte più antica. Un vero splendore difficile da raccontare a parole, il nostro consiglio è di recarvici al più presto.

email
Posted by on dicembre 31, 2014. Filed under Europa. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>