Russia

Informazioni Utili Russia

Nome Completo:
Federazione Russa
Superficie:
17.000.000 kmq
Popolazione:
145.000.000 abitanti
Capitale:
Mosca
Popoli:
82% russi, 18% altri
Lingua:
Russo
Religione:
Russo-ortodossa, per la maggiore
Ordinamento dello Stato:
Repubblica federativa presidenziale

Periodo Migliore
Gli inverni sono molto freddi e quindi la stagione turistica principale va da Giugno ad Agosto.

Come arrivare
Ci sono voli giornalieri per Mosca da tutte le grandi capitali europee e da New York, Hong Kong e altri centri turistici asiatici. Da molte città europee partono anche voli giornalieri per San Pietroburgo. Ci sono collegamenti marittimi tra Russia e Finlandia, Norvegia, Svezia, Germania, Turchia e Georgia. Collegamenti ferroviari e bus,invece, tra Helsinki, Varsavia, Praga, Budapest, Parigi e Amsterdam.

Visti
Per visitare il Paese i cittadini italiani hanno bisogno di un visto d’ingresso, che viene rilasciato da una sede consolare russa in Italia tramite un’agenzia turistica. Si ha bisogno di una assicurazione medica e di vari moduli da compilare prima di entrare nel Paese. Per maggiori informazioni è consigliabile recarsi direttamente in Ambasciata o in una agenzia di viaggio che vi informa sulle pratiche da effettuare.

Fuso orario
Mosca è 2 ore avanti rispetto all’Italia e quindi +3 ore rispetto al meridiano di Greenwich

Itinerari Russia

russia

Mosca

Mosca sorge al centro di quella che è nota come Russia europea. Oggi la popolazione sembra preferire i mercatini di strada improvvisati agli enormi grandi magazzini statali, e le chiese che erano state distrutte o abbandonate durante l’era del Soviet vengono amorevolmente restaurate.

Il Cremlino, che ha la forma di un triangolo orientato a nord e lungo 750 m, rappresenta il cuore di Mosca sotto ogni aspetto: simbolico, storico e strategico. La Piazza Rossa si estende lungo il lato orientale del Cremlino, da qui la città si è sviluppata in quattro distinte zone ed ognuna di queste ha la propria collezione di monasteri, musei e palazzi eleganti. La maggior parte delle attrattive turistiche di Mosca si trovano all’interno della zona 1, che si può comodamente visitare a piedi.

Mosca ha 5 aeroporti e si trovano tutti nella periferia. Sulla Piazza Rossa si affaccia il magnifico edificio del GUM (Grande Magazzino Statale) costruito nel XIX secolo per accogliere un migliaio di negozi. A nord della Piazza Rossa si trova un palazzo che è sede del KGB e la famigerata prigione Lubyanka.

La via principale del centro è Tverskaya Ulitsa dove si possono ammirare i palazzi ottocenteschi, edifici residenziali costruiti negli anni ’30 e le cupole di alcune chiese. Tutte le strade di Mosca portano al Cremlino. La maggior parte dei visitatori si stupisce nel vedere le numerose chiese presenti come la Cattedrale dell’Arcangelo (luogo di sepoltura dei reali), la Chiesa dell’Assunzione (dove si trovano le tombe delle autorità religiose) e la Cattedrale dell’Annunciazione.

Il Campanile di Ivan il Grande è visibile da 30 km di distanza, è uno dei più celebri punti di riferimento di Mosca insieme all’incrinata Campana Zar, adagiata ai suoi piedi. Tra le torri che circondano il Cremlino le più interessanti sono la Torre dei Segreti e la Torre del Redentore. Tra i maggiori e i più bei musei della città ci sono Il Museo Statale Pushkin di Belle Arti, la Galleria Tret’yakov, la Casa Centrale degli Artisti e molti musei letterari, di solito situati nelle abitazioni di famosi scrittori come Tolstoj, Pushkin, Dostoevskij, Gogol’ e Lermontov.

Il più famoso tra i parchi e i giardini moscoviti è il Gorki Park, il parco si estende per quasi 3 km lungo il fiume ed è un miscuglio di giardino ornamentale e parco dei divertimenti. D’estate le barche in partenza dal molo effettuano delle escursioni sul fiume, mentre d’inverno il parco viene allagato e i laghetti estivi si trasformano in un’enorme pista di pattinaggio. In città ci sono anche molti conventi, il più bello in assoluto è Il Convento di Novodevichy o Convento delle nuove vergini. Qui riposano le salme di Chechov, Eisenstein, Gogol’, Kruscëv, Kropotkin, Mayakovskij, Prokofiev, Stanislavskij e Shostakovich. Situati nelle parte settentrionale della città ci sono i Bagni Sandunovskij. Potrete girovagare per ore e ore tra le sale per il bagno turco e le piscine, passando attraverso i locali dedicati ai massaggi.

russia-2

San Pietroburgo

La città di San Pietroburgo fu costruita con palazzi e viali progettati per essere visibili da lontano. La città si estende intorno alla foce del fiume Neva che la divide in tre zone, la zona settentrionale, la zona orientale e quella meridionale.

Il cuore di San Pietroburgo è la zona retrostante il Palazzo d’Inverno e l’Ammiragliato, la zona si gira tranquillamente a piedi e proprio in questo modo si ha la possibilità di viverla al meglio. La piazza del Palazzo è una delle più grandi piazze d’Europa, con il suo mezzo chilometro di lato, ed è nel cuore di San Pietroburgo. E’ circondata da edifici eleganti e colorati e disseminata di monumenti che celebrano la vittoria della Russia su Napoleone. Il Palazzo d’Inverno è il più grande tra gli edifici che costituiscono il Museo di Stato dell’Ermitage.

La vasta collezione di arte dell’Europa occidentale è ospitata in quattro edifici collegati tra loro che si affacciano sulla sponda del fiume: il Palazzo d’Inverno, il Piccolo Ermitage, il Grande Ermitage e il Teatro dell’Ermitage. Gli interni sono decorati con numerosi lampadari a bracci, rivestimenti di altissima qualità, gioielli e tesori degli zar che vi lasceranno senza fiato. Adiacente al Palazzo d’Inverno si trova la guglia dorata dell’Ammiragliato, un ottimo punto di riferimento per orientarsi. Sull’isola Zayachij si trova la Fortezza dei SS. Pietro e Paolo, l’edificio più antico della città. L’adiacente cattedrale è spoglia all’esterno ma offre uno splendido interno barocco e ospita gran parte delle tombe della dinastia Romanov.

Il Palazzo d’Estate, situato nei più bei giardini pubblici di San Pietroburgo, venne costruito per Pietro il Grande e si è conservato praticamente intatto. All’estremità orientale della Nevskij Prospekt c’è uno dei monumenti più fotografati della Russia, il Palazzo Beloselskij-Belozerskij, L’edificio è facile da riconoscere per gli stucchi rosso scuro e la fila di sollevatori di pesi; fu sede della sezione locale del Partito Comunista fino al 1991.

Il Museo Russo è situato nell’antico Palazzo Mikhailovsky e, se visto di notte, da una immagine di Superiorità. Vasilevskij è l’isola più grande di San Pietroburgo ed ospita edifici marittimi e l’università cittadina.

Tra i musei da visitare segnaliamo il Museo Navale, il Museo Zoologico, la Kunstkammer e l’Accademia delle Arti. La famosa Nevskij Prospekt si estende per 4 km dall’Ammiragliato al Monastero Alexander Nevskij sulle sponde della Neva. È costeggiata da eleganti edifici ed è il luogo ideale per osservare la vita della città, soprattutto durante le Notti Bianche di mezza estate.
L’impressionante Cattedrale di Sant’Isacco ha una cupola d’oro alta 21,8 m che domina la città.È possibile anche salire il colonnato alto 43 m per ammirare un panorama della città davvero mozzafiato. Merita sicuramente una visita anche il museo di arte decorativa sulla sponda orientale del fiume Fontanka, gli oggetti esposti sono meravigliosi, dai mobili medievali fatti a mano a una rara collezione di stufe piastrellate russe, ai lavori degli studenti della scuola. Da non perdere la Stanza Terem, decorata con lo stesso stile medievale del Cremlino di Mosca.

email