Piccolo resoconto del Brasile

Racconto di Viaggio in Brasile

….aqui in Brasil si sta davvero bene.
Il tempo e a dir poco FAVOLOSO.
Sole, sole, sole e …mare, mare mare.

Da Salvador da Bahia io e Massimo siamo partiti subito per Morro de Sao Paulo sull’isola di Tinhare’ a sud di Salvador,
un viaggetto facile con catamarao a motore. L’isola e’ carina e ci sono diverse spiagge ma il mare non e’ particolarmente attraente. Molto turismo locale e straniero, molto piccoli locali e ristoranti. Le spiagge sono via via sempre meno battute piu\’ ci sia allontana dal “centro”. Dopo due notti a una posada economica, (dodici euro a testa) siamo ripartiti sempre piu’ a sud verso Porto Seguro che e’ una localita’ piuttosto famosa per le belle spiagge e il divertimento.

salvador-bahia

Il viaggio in bus e’ stato una mazzata: quesi quattordici ore dopo due cambi a Valença e Ilheus.
Porto Seguro: e’ qui che i portoghesi arrivarono la prima volta sulle coste del Brasile e il centro vecchio della citta e’ interessante con diverse chiese fatte costruire dai gesuiti e per alcuni musei.
Da Porto Seguro si continua, questa volta siamo a Arraial d’Ajuda in una pousada molto carina e easy appena dietro la piccola chiesetta antica.
Il panorama dalla balconata sulla costa sottostante e’ sorprendente e verrebbe voglia di buttarsi giu’ in acqua sorvolando le migliaia di palme verdi.
Tanti turisti sia brasiliani che stranieri ma a differenza di Morro de Sao Paulo qui ci sono pochi europei…e gli italiani sono quasi zero…
L’ambiente e’ neo hippy, molti rasta e locali di tendenza che spesso mi capita di vedere in certe localita’ di mare conosciute dai piu’ giovani.
Per non parlare poi di Trancoso che e’ a meno di trenta km da qui che e’ ancora piu’ “anni sessanta” e che abbiamo visitato oggi in giornata. Un’ora di bus lungo una strada a volte piuttosto brutta…
Domani ultima tappa a sud, a Caraiva dopo di che ritorneremo a nord per scoprire un po’ della parte nord del nord este del Brasile, verso Maceio’, Recife e Olinda e forse Natal…

Cosa dire per ora di questo Brasile.
Credo che servano ancora altri giorni per capire altre cose e meglio, e’ difficile pretendere di entrare in un paese cosi’ grande e complesso in pochi giorni.
La gente e’ diversissima e forse “tutto il mondo e’ in Brasile” per riassumere le tipologie di persone che si incontrano qui.
Non esistono troppe regole, la cultura e’ molto africana e mi piace, si sta bene, mi sento a mio agio e la cosa non e’ da poco in un paese additato per essere tra i piu’ pericolosi del mondo.

Frammenti dal viaggio in Brasile di Michele

email
Posted by on luglio 23, 2014. Filed under Sud America. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

One Response to Piccolo resoconto del Brasile

  1. Sognando Brasile

    Articolo molto interessante :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>