Finlandia Info Utili

Helsinki

Helsinki in estate ha un fascino particolare, tra parchi e laghi a è una delle capitali più stimate in Europa. La città è composta da tutti edifici bassi ed addirittura è possibile ammirare costruzioni risalenti al XIX secolo. A Helsinki si trovano i musei più significativi del paese. Tra i più importanti ricordiamo il Museo Nazionale, l’Ateneum, il Raitioliikennemuseo. Da non perdere la chiesa scavata nella roccia, la Temppeliaukio, una vera delizia. Helsinki è collegata tramite traghetto o un motoscafo alle isole Suomenlinna, qui potrete visitare le rovine di una grande fortezza oppure fare pic-nic nelle grandi vallate di prato verde. La vita notturna di Helsinki è molto vivace ed è piena di pub e locali, ma il centro offre anche molti ostelli e caffè per ogni esigenza.
La Piazza del Senato: questa bella piazza, il simbolo di Helsinki, è circondata dai simboli potenti della religione, della scenza e della politica: la Cattedrale luterana, l’edificio principale dell’Università e quello del Senato. L’insieme architettonico della piazza, molto omogeneo, fu costruito in stile severo e compassato su progetto dell’architetto Carlo Engel.
Piazza del Mercato. Un mercato pittoresco tutto vicino al porto è circondato dai monumenti architettonici di particolare interesse. A Helsinki ci sono alcuni mercati, ma questo qui è veramente il più famoso.
La Spianata: è un largo corso doppio separato da un terreno verdeggiante che va dal Teatro svedese su Mannerheimentie alla statua di Havis Amanda, vicino alla Piazza del Mercato, un’altra opera di Engel.
I tigli più vecchi risalgono alla costruzione della spianata (1840). In estate , concerti gratuiti all’aperto. Posto degli appuntamento dei giovani, soprattutto durante le notti di feste.
La Cattedrale ortodossa Uspenskij (della Dormizione) : sull’isola Katajanokka si erge questo superbo eremitaggio della dominazione russa, in mattoni rossi, dal tetto grigio verde sormontato da piccoli campanili dorati. Presenta un sorprendente contrasto con la chiesa luterana. Questa cattedrale fu costruita nel 1868, l’epoca in cui nella città c’erano molti alti responsabili russi. Costruita dall’architetto russo Gornostaev, era dedicata alla Vergine.
La Cattedrale della Dormizione è la più grande cattedrale ortodossa in Europa occidentale.
La Chiesa ortodossa della Santissima Trinità: non lontano dalla Piazza del Senato. Una piccola chiesa carina dalle belle icone. È un’altra opera di Engel. Nel decoro degli interni sono armonizzati lo stile barocco spagnolo e le tradizioni ortodosse. L’apertura al pubblico dipende dalla parrocchia, e la domanda si fa ogni anno.
La Piazza della Stazione: merita attenzione l’edificio della stazione. Fu costruita da Saarinen fra 1909 e 1916 secondo i principi chiamati da lui « architettura obiettiva ». La costruzione dell’antica chiesa fu portata a termine nel 1826. Si può entrare e dare un’occhiata all’interno, soprattutto per vedere il pulpito del predicatore. In fondo, le tombe del Settecento, dalle iscrizioni in svedese tracciate di nuovo poco tempo fa.
Temppeliaukion kirkko (Chiesa della Roccia)
Unica nel suo genere: è una chiesa circolare scavata in parte nella roccia. Solo la circonferenza della cupola di rame lascia passare la luce. L’armonia delle forme, la miscela dei materiali. La base della struttura è la roccia. Il duomo sembra un cesto di vimini rovesciato sospeso con 180 raggi di cemento. Cemento, rame e granito creano una sintesi meravigliosa.
Il museo Nazionale occupa l’edificio più noto di Helsinki. Fu costruito su progetto degli architetti Atmas Lindgren, Herman Gesellius e Eliel Saarinen. Nel 1902 il loro progetto fu riconosciuto il migliore : riuniva lo spirito finlandese con le nuove tendenze architettoniche. Fu la nascita dello stile chiamato «rinascimento finlandese». L’edificio in pietra grigia ricorda nello stesso tempo un hotel e un campanile di chiesa. L’ingresso del museo è protetto da un gran orso in granito. L’edificio del museo fu costruito nel 1910, ma la sistemazione delle raccolte prese 6 anni. I primi visitatori entrarono nel museo nel 1916. Il museo vanta collezioni storiche, archeologiche, numismatiche e etnografiche. La collezione storica comprende il mobilio, il vetro, l’argenteria, i gioielli. Fra gli oggetti più affascinanti troviamo il trono dello zar Alessandro I e il carosello del 1650 che apparteneva alla regina di Svezia.

Suomenlinna

Suomenlinna è un’antica fortezza destinata a difendere la rada di Helsinki. Fu costruita negli anni 1748 – 1791 da Augustino Erensvard per la difesa dei territori ovest della Svezia e della Finlandia. Il nome svedese dalla fortezza è Sveaborg, i finlandesi lo pronunciano come Viapori. Attualmente sul territorio della fortezza si trovano alcuni musei: museo « Suomenlinna », museo di Augustino Erensvard (è situato nella residenza del comandante), museo dei giocattoli e delle bambole, il sottomarino « Vessiko », museo dell’artiglieria, il maneggio, museo della dogana.
Suomenlinna è sotto la protezione dell’UNESCO e viene considerata una delle attrazioni più importanti della Finlandia.

Turku

Turku è stata la capitale della Finlandia fino al 1812. Ancora oggi gli abitanti ne risentono del “furto” da parte di Helsinki a tal punto da arrivare perfino alle mani a chi lo fa presente. Nella città da non perdere la cattedrale, di origine medievale, costituisce il tempio nazionale della Chiesa evangelico-luterana finlandese, il Castello e l’area di Luostarinmäki, l’unica area del XVIII secolo sopravvissuta fino ad oggi.

Åland

Questa provincia comprende più di 6000 isole. La zona principale e più interessante è Sund, dove è possibile ammirare in tutto il suo splendore il castello di Kastelholm, il Museo Jan Karlsgården e le rovine della fortezza di Bomarsund. Le isole sono collegate tra di loro grazie a dei traghetti gratuiti.

Rauma

Riconosciuto dall’UNESCO come centro più bello della Finlandia. E’ il più esteso dei paesi nordici con la particolarità di essere tutto fatto in legno. La piazza del mercato è il cuore della città vecchia e ancora oggi è un centro attivo per gli scambi commerciali. Rauma si trova sulla costa sud-occidentale della Finlandia, a poco più di quattro ore di autobus da Helsinki.

Il Castello di Olavinlinna

Situato nella zona dei laghi di Savonlinna il castello ospita anche 2 musei, non è possibile visitarlo senza guida ma non preoccupatevi perchè parte un tour ogni ora. Il castello è raggiungibile da Helsinki con l’aereo, il treno o l’autobus. Al passaggio di una nave, il ponte galleggiante azionato a motore che collega il castello con il centro di Savonlinna viene sollevato.

Kristinestad

Il paese di Kristinestad è molto particolare ed ha tutte le sue strade strettissime, la più stretta misura meno di 3 metri ed è chiamata la “strada del fustigatore di gatti” per il semplice fatto che in antichità in questa via, causa lo spargersi della peste, si aspettavano i gatti attirati nella via per ucciderli. Da non perdere la Chiesa di Ulrika Eleonora e il museo Marittimo. Kristinestad può essere raggiunta con gli autobus che partono da Pori, Vaasa e Tampere.

Inari

Inari si trova nella parte orientale della Lapponia ed uno dei luoghi più affascinanti. Da qui è anche possibile imbarcarsi per raggiungere l’isola di Ukko, antica località sacra per i pescatori del luogo. Nel territorio di Inari sono presenti più di 40.000 esemplari di renne e molte sono facilmente visibili.

Lemmenjoki

Lemmenjoki, il parco nazionale più esteso della Finlandia, è il regno per gli amanti del trekking ed oltre a dei bellissimi percorsi offre anche dei fiumi suntuosi e le cascate Ravadasköngäs. Lemmenjoki è raggiungibile via terra prendendo uno degli autobus che partono da Inari oppure via mare da Kultala.

Parco Nazionale Kolovesi

In questo parco è vietato qualsiasi mezzo a motore, il modo più semplice ed ovviamente più avventuroso è noleggiare una barca a remi con guida, in modo da non perdersi neanche un’angolo di questo splendido parco. Nella zona è possibile osservare le foche di Saimaa, una specie rara, oltre a colline, scogliere rocciose e grotte. Il Parco Nazionale Kolovesi si trova nella parte orientale di Savo ed è raggiungibile da Savonlinna con autobus e traghetti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *